Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
domenica 21 dicembre 2014 ..:: HOME ::.. Registrazione  Login
PARROCCHIA SAN CARLO, VIA BORROMEO 13, 20831 SEREGNO MB, DIOCESI DI MILANO 
TELEFONO E FAX 0362 1650197, E-MAIL seregnosancarlo@chiesadimilano.it
 i testi sulla storia della Parrocchia
 TitoloDescrizione
La Chiesa Parrocchiale di San CarloStoria e descrizione della Chiesa e del suo Campanile
San Càrlu, su la strada tra Dés e SerègnStoria dell'Oratorio di San Carlo
Beato chi abita la tua casa, sempre canta le tue lodiDall'Oratorio in Cassina Arienti alla Chiesa di San Carlo
San Carlo "ad nives"La costruzione della Chiesa di San Carlo
Beati i morti che muoiono nel SignoreStoria del Cimitero di San Carlo
Il Santo ChiodoLa statua di San Carlo Borromeo con il Santo Chiodo venerata nella Chiesa Parrocchiale
Il buon pastore dà la sua vita per le pecoreLa vita di San Carlo Borromeo
Benedetto Colui che viene nel nome del SignoreAlfredo Ildefonso Schuster e la Parrocchia di San Carlo
Immagini di una presenzaCinquanta fotografie per i cinquant'anni di Don Giuseppe Pastori a San Carlo
Autore: Sereno Barlassina.

 Stampa   
 documenti storici della Parrocchia
 TitoloDescrizione
Incarico a Don RenatoLettera del Vicario Episcopale Padre Patrizio Garascia (anno 2012)
Trasferimento di Don AlessandroLettera del Vicario Episcopale Padre Patrizio Garascia (anno 2012)
Trasferimento di Don GiovanniLettera del Vicario Episcopale Mons. Armando Cattaneo (anno 2012)
Reverendo e caro Don Giuseppe ...Lettera del Cardinale Dionigi Tettamanzi per il centenario della Parrocchia (anno 2005)
Archiepiscopus Andreas Carolus ...Decreto di costituzione della Parrocchia (anno 1905)
Archiepiscopus Andreas Carolus ...Decreto di costituzione della Confraternita del Santissimo Sacramento (anno 1905)
Curatore: Sereno Barlassina.

 Stampa   
 altri documenti

 Stampa   
 altre pubblicazioni
 TitoloDescrizione
Un Sancarlino alle OlimpiadiLuigi Arienti, medaglia d'oro a Roma 1960
Fratelli d'ItaliaI caduti di San Carlo nella grande guerra
Autore: Sereno Barlassina.

 Stampa   
 collegamenti ad altri siti

 Stampa   
fotografie ed immagini
  
 le foto curiose

 Stampa   
 contatti

 Stampa   
 visitatori online
Persone Online Persone Online:
Visitatori Visitatori: 1
Membri Iscritti: 0
Totale Totale: 1


 Stampa   
COMUNITA' PASTORALE SAN GIOVANNI PAOLO II

 

I BERSAGLIERI A SAN CARLO

  

INCONTRI BIBLICI 2014

  

NOVENA DI NATALE 2014

  

AUGURI DI NATALE 2014 DA MONS. BRUNO MOLINARI
 pagine

 Stampa   
 organismi

 Stampa   
 prossimi eventi

 Stampa   
 eventi trascorsi

 Stampa   
 dove siamo

 Stampa   
 comunicazione

 Stampa   
 servizi

 Stampa   
 entra nel sito


Registrazione
Hai dimenticato la Password ?


 Stampa   
 cerca nel sito

 Stampa   
AUGURI, DON GIUSEPPE!!!
Don Giuseppe Pastori compie 90 anni.
E' Sacerdote da sessantacinque anni ed è con noi da oltre cinquanta.
I più fervidi auguri da tutta la comunità di San Carlo!

 

don Alessandro  don Alessandro
CARITA' INTELLIGENTE
Durante le scorse settimane molte persone mi hanno posto il "problema di coscienza" riguardante il dare soldi o monete a coloro che vivono di accattonaggio e chiedono l'elemosina davanti alle porte della chiesa o ai semafori o, ancora, sui marciapiedi delle nostre città.
Un recente rapporto Caritas fa presente che queste persone vengono sfruttate dai racket e che, pertanto, i soldi da loro raccolti non servono per il mangiare ma per fare arrivare altri uomini e donne da sfruttare sulla strada.
Sono convinto che la carità debba essere fatta in modo intelligente!
Da questa domenica metteremo una cassetta delle offerte davanti all'altare della Madonna sulla quale troverete scritto "Per la carità del Parroco". Tutto ciò che verrà raccolto in questa cassetta sarà mia premura utilizzarlo per aiutare le famiglie bisognose della nostra comunità che si rivolgono a me chiedendo un aiuto.
Credo che sia un modo generoso e intelligente per aiutare i più bisognosi, nella consapevolezza che: "Quando tu fai l'elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti segreta; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà" (Mt 6,3-4).

don Alessandro.


 Stampa   
 articoli da San Carlo, per "L'Amico della Famiglia", direttore Luigi Losa

 Stampa   
la testimonianza  la testimonianza

Missione, cosa vuole dire?

Il dizionario online del Corriere della Sera dice: "Compito da svolgere fuori dalla sede abituale."

 

Ci sono vari modi di intendere la Missione.

 

Da una parte credo proprio che sia un compito.

Ma da un’altra credo che sia anche una necessità.

 

E' un compito, certo, per ognuno di noi quello di portare Gesù là dove non Lo si conosce, dove ci si è dimenticati di Lui, dove la tristezza, la fatica del vivere hanno schiacciato la speranza del cuore. Questo compito lo abbiamo da quando abbiamo ricevuto il S.Battesimo e siamo diventati figli di Dio.

 

Sono tornata dall'Africa quasi vent'anni fa e ci sono stata con la mia famiglia (allora eravamo in quattro) per quattro anni.

Incontravamo queste persone bisognose di tutto: dalla casa al cibo, dalle cure in ospedale alle medicine, dalla possibilità di andare a scuola alla costruzione stessa della scuola.

Ma ciò di cui veramente avevano bisogno era una ragione vera, un motivo vero per vivere, per soffrire, per gioire, per aver cura del malato.

 

Il compito, la missione, era quello di stare con loro e riscoprire cosa da gusto alla vita, cosa rende bello l'andare a lavorare, cosa ti fa gustare la bellezza di un panorama, e in Africa sono bellissimi, come provare gioia di fronte alle piccole cose.

Il compito, la missione principale è su noi stessi, noi stessi dobbiamo accorgerci di aver bisogno gli uni degli altri, di riscoprire in ogni cosa che accade bella o brutta, la ragione, il motivo del perché si è insieme.

Ricordo tanti momenti belli del mio tempo passato là, i volti degli amici che ho lasciato, la compagnia stringente di alcuni, stringente si, quasi a soffocare, perché ti faceva capire cosa era più importante, ci si arrabbiava a volte, ma non era possibile rimanere arrabbiati per molto tempo, ognuno di noi aveva bisogno dell'altro, ognuno di noi.

 

Ora dopo quasi vent'anni, e in Africa non sono più tornata, dopo tutto questo tempo, credo che il compito di ciascuno di noi sia ancora quello, cioè di scoprire chi è Gesù, di conoscerLo, di ritrovare la ragione vera del nostro essere qui, in questo mondo.

 

Dico anche che è una necessità perché quando uno incontra una cosa bella, vive una cosa bella per se non può non dirla agli amici, non dirla alle persone che vivono con lui, alle persone a cui vuole bene.

Per questo diventa una necessità. Quando vedi un bel tramonto, o un'alba che magari hai atteso tutta la notte, non puoi non vivere intensamente quel momento e tenerlo per te, lo devi raccontare a qualcuno a cui vuoi bene, alle persone che hai a fianco, al prossimo.

 

E. G.


 Stampa   
pensieri sparsi, il contributo della redazione  pensieri sparsi, il contributo della redazione

Domenica, 14 dicembre 2014, V Domenica di Avvento, Compleanno di don Giuseppe.

Sono stato invitato insistentemente in questi giorni a scrivere un pezzo da pubblicare in occasione della felice ricorrenza dei novant’anni di don Giuseppe, o, in alternativa, concedere un intervista per ricordare la sua figura umana e il suo impegno pastorale profuso in questi anni.

Mi dicevano: ”tu è una vita che lo conosci!”.

Davanti al mio netto rifiuto si rimaneva stupiti, non riuscendo a capirne i motivi… ora in quattro parole ve lo scrivo… 

Qualche anno fa si festeggiava una ricorrenza a lui legata e fui invitato a scrivere un pezzo sul “Parroco” (probabilmente ben riuscito perché in un certo senso lo toccò sul vivo).

Dopo diversi giorni (a festa conclusa) mi trovavo in casa parrocchiale, mi fece accomodare nello studio e dopo avere parlato del più e del meno mi disse con tono deciso: “Ti ringrazio per quanto hai scritto ma da oggi non più una parola per me, ne ora ne mai…” ed era molto chiaro cosa significasse quel “mai”! E concluse dicendo: “me lo devi promettere…” 

Quindi è d’obbligo il silenzio che, d’altra parte, per scelta o per costrizione, ora più che mai, è parte integrante della tua vita caro don Giuseppe; il mio augurio è che, nella solitudine, tu non ti senta mai solo, ma siamo umani e la debolezza è insita in noi, quindi apri il Sacro libro e leggi… 

“Si dimentica forse una donna del suo bambino, così da non commuoversi per il figlio delle sue viscere? Anche se ci fosse una madre che si dimenticasse, io invece non ti dimenticherò mai. Ecco, ti ho disegnato sul palmo delle mia mano” (Isaia 49,15-16).

Auguri per i tuoi primi novant’anni!

Buona settimana.

ab.

vedi i contributi precedenti 


 Stampa   
FRATELLI D'ITALIA, IL CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA

Il 28 Luglio 1914, con la dichiarazione di guerra dell'impero austro-ungarico al Regno di Serbia ebbe inizio la prima guerra mondiale detta anche grande guerra. Si concluderà quattro anni dopo, l'11 Novembre 1918, con l'armistizio di Compiègne. Nove milioni di caduti sui campi di battaglia e sette milioni di civili morti sono il bilancio dell'ennesima pazzia dell'umanità che solo trenta anni dopo sarebbe stata capace di fare anche di peggio. "Fratelli d'Italia" ricorda i soldati di San Carlo caduti nella grande guerra, nominati sulla lapide affissa all'esterno della Chiesa, attraverso la pubblicazione di documenti originali. Sono tante storie di persone semplici che hanno dato la propria vita per i loro fratelli. Molti di noi, se sono qui, lo debbono anche a loro. Che la memoria del loro sacrificio serva anche a non ripetere mai più le follie del passato. Vale la pena impiegare una mezz'ora per leggere qui.

 

 

la parola all'Arcivescovo, gli interventi del Cardinale Angelo Scola  la parola all'Arcivescovo, gli interventi del Cardinale Angelo Scola

“La Saggezza parla presso le porte, all'ingresso, negli androni” (Pr 8,3)

         Un saluto cordiale. Quest’anno – prendendo spunto dalla Lettera apostolica, Porta fidei, che ha indetto l'Anno della fede – siamo chiamati a meditare il versetto del libro dei Proverbi: «La Saggezza parla presso le porte, all'ingresso, negli androni (Pr 8,3)». Il versetto descrive bene il vostro lavoro.

Comincio con l’estendere il mio augurio a tutti i lombardi che si recheranno in villeggiatura e a quanti giungeranno durante l'estate nella nostra regione. Soprattutto non voglio trascurare i molti che, a causa della crisi, vivranno la vacanza in casa loro. A tutti intendo richiamare il valore del riposo. Esso è, insieme agli affetti e al lavoro, un tratto costitutivo dell’esperienza umana e ne garantisce l’equilibrio. Fin dalla antichità è riconosciuto come un diritto-dovere. Il Decalogo lo include tra i primi comandamenti.

Tuttavia, perché ci sia una vera ri-creazione dell’io non basta ridurre le ore di lavoro ed ampliare quelle di riposo. Quest’ultimo trova senso in un certo esercizio della libertà. E voi che, stando “sulle porte”, con il vostro servizio assecondate l'istanza di ristoro, siete testimoni della verità di questa affermazione.

Per questo il tempo libero è il tempo della libertà. Non anzitutto però come libertà da, semplicemente come uno “staccare la spina”, ma come libertà per. L’idea, oggi molto diffusa, di libertà come assenza di legami è falsa. Ciascuno di noi sa sulla propria pelle che un io “disimpegnato” dalla realtà e senza relazioni, si inaridisce e muore.

È inoltre assai importante quella specifica relazione che si sperimenta nella comunità.

Per ogni credente riposo e festa trovano espressione compiuta nel giorno della con-vocazione. Il giorno in cui ci si ritrova intorno alla stessa mensa – anzitutto quella eucaristica – luogo delle relazioni, per rigenerarsi. La domenica ha anche una essenziale dimensione sociale, evocativa della stessa vita di Dio. Ne consegue che dimenticando le relazioni – con Dio e coi fratelli – l’uomo non può riposare veramente. L’autentico riposo infatti nasce dal vivere la comunione.

Infine è decisivo sottolineare il binomio riposo-bellezza. La bellezza ha a che fare con la libertà, perché questa viene esaltata dalla verità che gratuitamente si dona a noi. Per questo il tempo del riposo – la domenica, le vacanze – è tempo privilegiato per educarsi alla bellezza, quella del creato e quella proveniente dalla mano dell’uomo, ed imparare a custodirla. Certo, la bellezza non è sinonimo di evasione dal dolore e dalla prova. Ragion per cui, anche nel tempo estivo, vi raccomando una particolare vicinanza ai bisognosi, agli ammalati e quanti, per diversi motivi, resteranno nelle nostre città.

Mentre vi esorto a testimoniare “sulle porte”le riflessioni richiamate, auguro a tutti un sereno tempo estivo. E invoco su ciascuno di voi, sui vostri cari e sui vostri ospiti la benedizione del Signore attraverso l'intercessione di Maria, Ianua Coeli (Porta del cielo).

21 Giugno 2013

Angelo Card. Scola

Presidente della Conferenza Episcopale Lombarda

vedi gli interventi precedenti


 Stampa   
il Santo Padre ci guida, i messaggi del Papa, Francesco I  il Santo Padre ci guida, i messaggi del Papa, Francesco I

Fraternità, fondamento e via per la pace, XLVII giornata mondiale per la pace 2014.

...la fraternità è una dimensione essenziale dell’uomo, il quale è un essere relazionale. La viva consapevolezza di questa relazionalità ci porta a vedere e trattare ogni persona come una vera sorella e un vero fratello; senza di essa diventa impossibile la costruzione di una società giusta, di una pace solida e duratura...   segue 


 Stampa   
 una cartolina al mese per la memoria, da Seregno e Desio
SEREGNO, PANORAMA

 Stampa   
 annunci
CRESIMA DEGLI ADULTICRESIMA DEGLI ADULTI
Domenica 11 Gennaio 2015 scade il termine per l'iscrizione al corso in preparazione alla Cresima per gli adulti. Gli interessati possono trovare le date del corso e le istruzioni operative cliccando qui e compilare il modulo di iscrizione cliccando qui.
 maggiori informazioni ...
ORATORIOORATORIO
L'Oratorio San Carlo ha ricevuto il Premio "Costruiamo il futuro 2014", giunto quest'anno alla settima edizione, dalle mani del Ministro per le infrastrutture e i trasporti Maurizio Lupi presenti il campione Cav. Demetrio Albertini, recente candidato alla presidenza della F.I.G.C, e l'attrice Martina Colombari. Ha ritirato il premio il Direttore Generale dell'a.s.d. GSO San Carlo, Paolo Molinari, presente con alcuni dirigenti ed atleti di calcio e pallavolo. Il Gruppo Sportivo Oratoriano San Carlo rappresenta a pieno titolo il braccio operativo dell'Oratorio per l'attività sportiva dei ragazzi della Parrocchia.
 maggiori informazioni ...
BENEDIZIONE NELLE CASEBENEDIZIONE NELLE CASE
Da Lunedì 17 Novembre 2014 a Venerdì 12 Dicembre 2014, indicativamente tra le ore 17,30 e le ore 20,00, secondo il programma pubblicato, Don Alessandro e il Diacono Emiliano passeranno nelle nostre case per portare la Benedizione del Signore. A San Carlo saranno visitate tutte le abitazioni della Parrocchia. 
 maggiori informazioni ...
ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA PARROCCHIAANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA PARROCCHIA
Il 30 Ottobre 2014 cade il 109° anniversario della fondazione, per decreto del Beato Cardinale Arcivescovo Andrea Carlo Ferrari, nell'anno 1905, della Parrocchia di San Carlo in Seregno. Chi volesse approfondire può leggere il decreto scritto di pugno dall'Arcivescovo (in latino) qui oppure un po' di storia, dall'Oratorio in Cassina Arienti alla Chiesa di San Carlo, qui. Buona lettura.
 
NUOVO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICANUOVO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA
Comunichiamo che il nuovo indirizzo per comunicare con la Parrocchia San Carlo è seregnosancarlo@chiesadimilano.it. Sostituisce i vecchi indirizzi parrocchia@sancarloseregno,it, segreteria@sancarloseregno.it e info@sancarloseregno.it che saranno in funzione fino a fine anno poi verranno disattivati. Resta invece valido, per comunicare con i responsabili del sito, l'indirizzo webmaster@sancarloseregno.it.
 
ORARIO DELLE SANTE MESSEORARIO DELLE SANTE MESSE
Da Domenica 7 Settembre 2014 cambiano alcuni orari delle Sante Messe nelle Chiese di Seregno. E' possibile consultare l'elenco aggiornato qui.
 
UN NUOVO AMICO PER UNA FAMIGLIA PIU' GRANDEUN NUOVO AMICO PER UNA FAMIGLIA PIU' GRANDE
L'Amico Della Famiglia, il mensile delle comunità cristiane di Seregno esce Domenica 7 Settembre 2014 con una veste rinnovata, ora completamente a colori e più ricca di contenuti. Tutto nuovo, per la nuova Comunità cittadina San Giovanni Paolo II, si propone di raggiungere tutte le famiglie attraverso la distribuzione gratuita nelle chiese e nelle scuole paritarie.
 
LA NUOVA COMUNITA' PASTORALE SAN GIOVANNI PAOLO IILA NUOVA COMUNITA' PASTORALE SAN GIOVANNI PAOLO II
E' stata costituita e sarà ufficializzata dall'Arcivescovo di Milano Card. Angelo Scola durante la sua visita a Seregno di Domenica 14 p.v. la nuova Comunità Pastorale unica cittadina intitolata a San Giovanni Paolo II. Prende il posto delle comunità San Luca e Maria Madre della Chiesa e riunisce in sé tutte le sei Parrocchie della città, oltre alla nostra San Carlo, San Giuseppe, Santa Valeria, San Giovanni Bosco al Ceredo, Sant'Ambrogio e Beata Vergine Addolorata al Lazzaretto.
 
IL NUOVO DECANATO SEREGNO SEVESOIL NUOVO DECANATO SEREGNO SEVESO
In data 9 Settembre 2014 viene sciolto il Decanato Seregno-Giussano e le Parrocchie di Seregno entrano a far parte del Decanato di Seveso che cambia il nome in Seregno-Seveso. Il nuovo Decanato comprende 26 Parrocchie nei Comuni di Barlassina, Cesano Maderno, Lentate sul Seveso, Meda, Seregno e Seveso che in totale contano circa 150.000 abitanti
 
LA SANTA COMUNIONE NELLE CASELA SANTA COMUNIONE NELLE CASE
Forse non tutti sanno che le persone impossibilitate a lasciare la propria abitazione possono ricevere la Santa Comunione in casa. Alla Domenica i Ministri Straordinari della Santa Comunione sono disponibili per raggiungere gli ammalati e gli infermi nelle loro case con l'Eucaristia. Chi lo desidera può rivolgersi a Don Alessandro o in Sacrestia. 
 maggiori informazioni ...
L'AMICO DELLA FAMIGLIAL'AMICO DELLA FAMIGLIA
"Abbattere muri o innalzare barriere? Il campo comune o il nostro orticello?" Se lo chiede e soprattutto ce lo chiede Don Alessandro nell'articolo pubblicato su "L'Amico della Famiglia" di Aprile. Anche pensando alle parole di Papa Francesco una bella riflessione da mettere in pratica. La trovate qui.
 
DUE PAPI SANTIDUE PAPI SANTI
Domenica 27 Aprile 2014 è il giorno della Canonizzazione dei Beati Angelo Giuseppe Roncalli, Papa Giovanni XXIII e Karol Jozef Wojtyla, Papa Giovanni Paolo II. Santa Messa concelebrata da Papa Francesco I, dal Papa emerito Benedetto XVI e da centinaia di Vescovi e Sacerdoti in una Piazza San Pietro gremita da ottocentomila fedeli giunti da ogni parte del mondo. Visitate il sito internet dedicato a questo evento qui.
 
FESTA DELLA SANTA FAMIGLIAFESTA DELLA SANTA FAMIGLIA
Domenica 26 Gennaio 2013, festa della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe. Un'occasione per ripensare alla centralità della famiglia nel progetto cristiano e per pregare, con Papa Francesco, come lui stesso ci ha esortato. Ecco la Preghiera.
 
I BATTESIMI A SAN CARLOI BATTESIMI A SAN CARLO
Pubblichiamo un vademecum per chi desidera che il proprio figlio sia battezzato a San Carlo. Leggetelo attentamente: il Santo Battesimo è il fondamento della vita cristiana e va affrontato con l'attenzione che merita. Ecco la pagina dedicata.
 
SEGRETERIA PARROCCHIALESEGRETERIA PARROCCHIALE
E' pienamente operativa la nuova Segreteria Parrocchiale. Si trova nell'edificio della Casa Parrocchiale, al piano terreno, accanto all'abitazione di Don Giuseppe. E' già possibile recarvisi, per qualsiasi esigenza, il martedì e il giovedì dalle 18,00 alle 19,00. Il numero di telefono e fax è 0362/1650197. La mail è segreteria@sancarloseregno.it. L'indirizzo è Segreteria San Carlo, Via Borromeo 13, 20831 Seregno MB.
 maggiori informazioni ...
CORSI PER LA PREPARAZIONE AL MATRIMONIO 2014CORSI PER LA PREPARAZIONE AL MATRIMONIO 2014
Abbiamo pubblicato il programma completo dei Corsi per la preparazione al Matrimonio che si svolgeranno nel 2014 presso tutte le Parrocchie delle Comunità Pastorali di Seregno e Giussano facenti parte del Decanato di Seregno. A San Carlo il corso si svolgerà nei mesi di Aprile e Maggio e Giugno. Le coppie possono scegliere una qualsiasi delle sedi proposte che rilasceranno, al termine del corso, un attestato di partecipazione. Gli incontri antropologici non sono obbligatori ma sono fortemente consigliati perchè la conoscenza degli aspetti psicologici,  medici, giuridici e sociali del Matrimonio aiuta in consapevolezza e responsabilità. Trovate il dettaglio nella pagina dedicata, cliccando qui.
 maggiori informazioni ...
PER LE FILIPPINEPER LE FILIPPINE
Per espresso desiderio di Papa Francesco anche a San Carlo, come in tutte le Parrocchie italiane, è stata effettuata, Sabato 30 Novembre e Domenica 1 Dicembre, una raccolta di fondi straordinaria per aiutare i fratelli delle Filippine vittime del disastro causato dal tifone Haiyan. Grazie di cuore a chi ha contribuito.
 
LETTORILETTORI
Dal mese di ottobre 2013 abbiamo cominciato la pubblicazione dei turni dei Lettori Liturgici a cura del coordinatore Stefano Lanzani. Chi desidera entrare a far parte del gruppo dei Lettori di San Carlo può inviare una mail a seregnosancarlo@chiesadimilano.it oppure rivolgersi a Don Alessandro,  in Segreteria o in Sagrestia. Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata.
 
IMMAGINI DI UNA PRESENZAIMMAGINI DI UNA PRESENZA
"Immagini di una presenza, cinquanta fotografie per cinquant'anni", è il nuovo libro che attraverso le immagini degli ultimi cinquanta anni ci parla del "nostro" Don Giuseppe. E' l'occasione per rivivere la storia di mezzo secolo della nostra Parrocchia. Sfogliatelo qui.
 
GIORGIO NAPOLITANOGIORGIO NAPOLITANO
Il Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano ha ricevuto un secondo mandato e guiderà quindi il Paese per altri sette anni. La Presidenza della C.E.I., Conferenza Episcopale Italiana, gli ha rivolto un sentito messaggio di augurio. Leggetelo qui.
 maggiori informazioni ...
UN CERIMONIERE A SAN CARLOUN CERIMONIERE A SAN CARLO
Il Mo.Chi. della Diocesi di Milano ha conferito, con un giudizio di "ottimo con lode", dopo l'esame svoltosi presso il Seminario di Venegono, il diploma di "Cerimoniere di primo grado" a Luca Lopiccoli della comunità di San Carlo. Luca, che svolge il suo compito con grande impegno e dedizione, merita tutti i nostri complimenti.
 maggiori informazioni ...
PAPA FRANCESCO IPAPA FRANCESCO I
Jorge Mario Bergoglio, nato a Buenos Aires il 17 Dicembre 1936, da una famiglia di origine piemontese, Arcivescovo di Buenos Aires, é il nuovo Papa con il nome di Francesco I. Ecco una sua breve biografia.
 
PAPA FRANCESCO IPAPA FRANCESCO I
Jorge Mario Bergoglio, Papa Francesco I, è il primo Pontefice sudamericano, il primo non europeo, il primo Gesuita e il primo ad assumere il nome Francesco. E' stato eletto nel corso del 75° Conclave della storia della Chiesa, al quinto scrutinio, dai 115 Cardinali elettori. Il successore di Pietro ha 76 anni ed era Arcivescovo di Buenos Aires.
 
CONFRATELLI DEL SS. SACRAMENTOCONFRATELLI DEL SS. SACRAMENTO
Pubblichiamo il documento in cui Don Pino Caimi e i Confratelli del SS. Sacramento di Seregno, in dieci punti, ribadiscono il loro impegno verso la Comunità. Lo trovate qui e nella pagina.
 maggiori informazioni ...
FOTOGRAFIE DAL CAMPANILEFOTOGRAFIE DAL CAMPANILE
Di fotografie del nostro Campanile ne avrete viste parecchie: ora ve ne presentiamo cinque dal nostro Campanile. Per chi è curioso di sapere cosa si vede da lassù in una giornata limpida. Per vederle cliccate qui
 
DECANATO DI SEREGNODECANATO DI SEREGNO
Mons. Bruno Molinari, Prevosto di Seregno, Parroco della Comunità Pastorale Maria Madre della Chiesa, Amministratore fino a fine Dicembre  delle Parrocchie della Comunità Pastorale San Luca, è stato nominato, dal 18 Novembre 2012, Decano facente funzioni del Decanato di Seregno. Sostituisce Don Norberto Donghi, Parroco della Comunità Pastorale San Paolo di Giussano.
 
DON ALESSANDRO CHIESADON ALESSANDRO CHIESA

Don Alessandro Chiesa è stato nominato in data 1 Novembre 2012 Vicario della Comunità Pastorale Maria Madre della Chiesa in Seregno. Mons. Bruno Molinari, Prevosto di Seregno, gli ha contestualmente affidato l'incarico di referente per la Parrocchia di San Carlo. Sarà quindi il nostro Sacerdote di riferimento. Vogliamo dare sin d'ora un caloroso benvenuto al nuovo portatore della parola di Dio nella nostra Comunità.

 
DON RENATO BETTINELLIDON RENATO BETTINELLI
Don Renato Bettinelli, già Parroco della Comunità Pastorale di Peschiera Borromeo e Robbiano di Mediglia, è stato nominato, a partire dal 1 Gennaio 2013, Amministratore delle Parrocchie di San Carlo, Sant'Ambrogio e Beata Vergine Addolorata al Lazzaretto unite nella Comunità Pastorale San Luca. Don Renato subentra a Don Giovanni Olgiati e avrà, tra gli altri, il compito di favorire l'unione con la Comunità Pastorale Maria Madre della Chiesa per la creazione di un'unica Comunità Pastorale cittadina.
 
CARTOLINECARTOLINE
Una piccola novità per voi: ogni mese pubblicheremo in prima pagina una cartolina delle Seregno e Desio del passato. Per allenare la memoria e suscitare ricordi... 
 maggiori informazioni ...
CARLO MARIA MARTINICARLO MARIA MARTINI
Nel Trigesimo dalla scomparsa del grande Testimone di Dio, Carlo Maria Martini, pubblichiamo alcune considerazioni di Don Pino Caimi, "Qualche pensiero...", che potete leggere qui. Altro ancora troverete sul sito di Don Pino, www.sacerambro.it. Buona lettura. 
 
CATECHESICATECHESI
Nella Comunità San Luca si cercano Catechisti/e. E' un mestiere bello e affascinante: il piccolo impegno di tempo settimanale che si dona è ampiamente compensato dalla gioia di far crescere nella Fede e nella conoscenza di Gesù i più giovani. Ecco l'appello di Don Alessandro Giannattasio, "AAA Catechisti cercansi", leggetelo qui. Chi desidera approfondire o dare la propria disponibilità per una delle tre Parrocchie può contattare Don Gabriele, a Sant'Ambrogio.
 
MONS. SILVANO MOTTAMONS. SILVANO MOTTA
Mons. Silvano Motta, già Prevosto di Seregno, Parroco della Comunità Pastorale Maria Madre della Chiesa e Decano del Decanato di Seregno, in data 1 Luglio 2012 è stato destinato a ricoprire il ruolo di Residente con Incarichi Pastorali presso la Parrocchia di S. Maria Nascente in Erba e di Collaboratore del Vicario Episcopale per la formazione del Clero e per il Clero Anziano ed Ammalato della Zona Pastorale III^ di Lecco.
 
DON PINO CAIMIDON PINO CAIMI
Lo sapevate che il nostro Don Pino ha un sito internet in cui raccoglie testimonianze, riflessioni, ricordi? Si chiama www.sacerambro.it. Vale davvero la pena andare a darci un'occhiata. Noi, per il momento, abbiamo rubato una pagina di diario, parla di Don Sergio, Don Giovanni e Don Gabriele: la trovate qui. 
 maggiori informazioni ...
MANIFESTO DELLO SPORT EDUCATIVOMANIFESTO DELLO SPORT EDUCATIVO
Il Gruppo Sportivo Oratoriano San Carlo, associazione sportiva dilettantistica, adotta e promuove il nuovo manifesto dello sport educativo, divulgato dall'ufficio dello sport della C.E.I. in accordo con le più importanti organizzazioni cattoliche che si occupano di sport. Per leggere il nuovo manifesto dello sport educativo cliccate qui.
 maggiori informazioni ...
ORATORIOORATORIO
Sapevate che è possibile affittare, ad un costo contenuto, una grande sala dell'Oratorio? Per conoscere gli scopi ammessi, i tempi e i costi cliccate qui.
 maggiori informazioni ...
L'ALMANACCO LITURGICOL'ALMANACCO LITURGICO
da chiesacattolica.it, il sito ufficiale della C.E.I., mettiamo a disposizione sul sito l'almanacco liturgico aggiornato con la Liturgia del giorno, la Liturgia delle ore, il Santo del giorno, le opere e i giorni: lo trovate nella pagina dedicata
 maggiori informazioni ...
LA BIBBIALA BIBBIA
con il collegamento a chiesacattolica.it, il sito ufficiale della C.E.I., abbiamo a disposizione l'intera Bibbia sul sito: Antico e Nuovo Testamento sono completamente consultabili, con diverse opzioni di ricerca, direttamente nella pagina dedicata
 maggiori informazioni ...
CHIERICHETTICHIERICHETTI
visitate la nuova pagina dei Chierichetti e provate a riconoscervi nelle vecchie foto ... cliccando qui
 maggiori informazioni ...
AGENSIR.ITAGENSIR.IT
le ultime notizie religiose, da agensir.it, il servizio di informazione religiosa, sono ora nella pagina dedicata. Nello spazio della comunicazione oppure cliccando qui. 
 maggiori informazioni ...

 Stampa   
 vita Parrocchiale
SANTA MESSA FERIALESANTA MESSA FERIALE
Da Lunedì 17 Novembre 2014 la Santa Messa feriale delle ore 08,30 verrà celebrata in Sacrestia.
 
GESTO DI CARITA' PER L'AVVENTOGESTO DI CARITA' PER L'AVVENTO
La Comunità "Pastorale San Giovanni Paolo II" in Seregno propone, quale gesto di carità per l'Avvento, un aiuto alle Cooperative "L'Aliante" e "Spazio Aperto" della città. Entrambe si propongono la qualificazione umana di persone portatrici di handicap attraverso il lavoro, soprattutto, ma anche l'apprendimento e lo svago. Chi vuole aiutare queste preziose iniziative può dare il proprio contributo utilizzando l'apposita cassetta in Chiesa. 
 
UN NUOVO AMICO PER UNA FAMIGLIA PIU' GRANDEUN NUOVO AMICO PER UNA FAMIGLIA PIU' GRANDE
Domenica 7 Dicembre 2014 è uscito il nuovo numero de "L'Amico Della Famiglia". Il mensile che da oltre 90 anni informa la comunità cristiana di Seregno si presenta ora con una veste rinnovata, completamente a colori e più ricca di contenuti. Si propone di raggiungere tutte le famiglie della Comunità pastorale cittadina San Giovanni Paolo II, attraverso la distribuzione gratuita nelle chiese e nelle scuole paritarie. Lo trovate nei nuovissimi espositori, prendetelo per voi e, se potete, anche per chi sapete che non lo può ritirare personalmente. Buona lettura!
 
CONFESSIONECONFESSIONE
Sabato 20 Dicembre 2014, ore 10,00, Chiesa San Carlo, Confessione per i ragazzi di V elementare del gruppo Cafarnao, di I media del gruppo Gerusalemme e di II e III media del gruppo Preadolescenti.
 
PER LA PARROCCHIAPER LA PARROCCHIA
Sabato 20 Dicembre 2014 e Domenica 21 Dicembre 2014, al termine delle Sante Messe, si raccolgono le offerte per i bisogni della Parrocchia, grazie in anticipo per quanto potrete contribuire.
 
FESTA DI NATALEFESTA DI NATALE
Domenica 21 Dicembre 2014, ore 15,00, Oratorio San Carlo, il Gruppo Sportivo Oratoriano San Carlo organizza la tradizionale festa di Natale, aperta a tutti. Al termine lo scambio di auguri con brindisi e panettone.
 
NOVENA DI NATALENOVENA DI NATALE
Lunedì 22 Dicembre 2014, ore 17,00, Oratorio San Carlo, Novena di Natale per i ragazzi: costruiamo insieme la lanterna dei pastori.
 
CONFESSIONECONFESSIONE
   Lunedì 22 Dicembre 2014, ore 21,00, Chiesa San Carlo e Chiesa San Giovanni Bosco al Ceredo, Confessione comunitaria.
 
NOVENA DI NATALENOVENA DI NATALE
Martedì 23 Dicembre 2014, ore 17,00, Oratorio San Carlo, Novena di Natale per i ragazzi: costruiamo insieme la lanterna dei pastori.
 
CONFESSIONECONFESSIONE

   Martedì 23 Dicembre 2014, ore 21,00, Santuario Santa Valeria e Chiesa Beata Vergine Addolorata al Lazzaretto, Confessione comunitaria.

 
CRESIMA DEGLI ADULTICRESIMA DEGLI ADULTI
Sabato 17 Gennaio 2015, ore 15,00, Centro Pastorale Mons. Ratti, incontro introduttivo per il corso di preparazione alla Cresima per adulti, "accoglienza e introduzione al corso".
 maggiori informazioni ...

 Stampa   
 appuntamenti

 Stampa   
 incontri, cinema, teatro, libri, mostre
FRATELLI D'ITALIAFRATELLI D'ITALIA
Il 28 Luglio 1914, con la dichiarazione di guerra dell'impero austro-ungarico al Regno di Serbia ebbe inizio la prima guerra mondiale detta anche grande guerra. Si concluderà quattro anni dopo, l'11 Novembre 1918, con l'armistizio di Compiègne. Nove milioni di caduti sui campi di battaglia e sette milioni di civili morti sono il bilancio dell'ennesima pazzia dell'umanità che solo trenta anni dopo sarebbe stata capace di fare anche di peggio. "Fratelli d'Italia" ricorda i soldati di San Carlo caduti nella grande guerra, nominati sulla lapide affissa all'esterno della Chiesa, attraverso la pubblicazione di documenti originali. Sono tante storie di persone semplici che hanno dato la propria vita per i loro fratelli. Molti di noi, se sono qui, lo debbono anche a loro. Che la memoria del loro sacrificio serva anche a non ripetere mai più le follie del passato. Vale la pena impiegare una mezz'ora per leggere qui.   
 
GIORNATA PER LA VITAGIORNATA PER LA VITA
Domenica 2 Febbraio 2014, Giornata Nazionale in difesa della vita, da Tempi.it la testimonianza di una mamma che tra mille difficoltà e contrarietà ha deciso accettare il grande dono di Dio e dare alla luce Benedetta. Eccola.
 
UN SANCARLINO ALLE OLIMPIADIUN SANCARLINO ALLE OLIMPIADI
La storia di Luigi Arienti, vincitore alle Olimpiadi di Roma 1960 della medaglia d'oro nell'inseguimento a squadre di ciclismo, è ora in un libro, "Un Sancarlino alle Olimpiadi". La San Carlo degli anni '60, il ciclismo degli anni d'oro, il clima delle Olimpiadi rivivono nei ricordi di questo grande atleta ora settantacinquenne. Ritagliatevi un po' di tempo e leggetelo qui.
 

 Stampa   
 altre notizie
SANTUARIO DI SANTA VALERIASANTUARIO DI SANTA VALERIA
Avete mai visitato il Santuario di Santa Valeria a Seregno? No? Per il momento potreste fare una visita virtuale cliccando qui (da www.parrocchiasantavaleria.it).
 

 Stampa   

 

"internet aiuta a creare una comunità in cui non esistono periferie lontane dal centro,
 nella quale tutte le realtà diocesane e tutte le Parrocchie sono in collegamento diretto l'una con l'altra."
Cardinale Dionigi Tettamanzi
già Arcivescovo di Milano

 

Vuoi partecipare al progetto del sito? Hai idee, suggerimenti? Sei benvenuto. Scrivi a webmaster@sancarloseregno.it.

  

sobrietà e solidarietà di tutti per costruire un futuro sostenibile per tutti 

S.B. & F.B. settembre 2011 (c)   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2014 by DotNetNuke Corporation